Matteo Piloni/ Politica del territorio e sul territorio, Rassegna stampa/ 0 comments

Oggi pomeriggio sono stato a Sergnano, il comune più colpito dal maltempo di ieri.

Tantissimi i danni ad abitazioni e aziende. Addirittura alcune famiglie di una palazzina sono state sgombrate e hanno trascorso la notte fuori casa.
Tra gli edifici pubblici la più danneggiata è la scuola media, con 500 mq di tetto completamento scoperchiato e alcune parti del controsoffitto crollate.
Danni importanti anche al Comune, alla passerella lungo il ponte sul Serio, al parco Tarenzi, al cimitero e al centro sportivo.
Colpite anche molte coltivazioni di mais.

Sono già stati avviati i contatti con l’Utr (ufficio territoriale regionale) e con gli uffici della Regione, per chiedere i danni per calamità naturale.

▶️ Girando per il paese la frase che in molti ripetono è la stessa:”Mai vista una cosa simile!”.

Gli effetti dei cambiamenti climatici si stanno facendo frequenti ed evidenti anche da noi. E ci troviamo impreparati nell’affrontarli.

Per questo è importante avere il supporto immediato delle Istituzioni.

🛑Solidarietà al Sindaco, all’amministrazione e a tutti i sergnanesi. E con loro anche gli abitanti degli altri comuni del cremasco che sono stati colpiti nelle scorse ore.

✔ Infine un grande GRAZIE alle forze dell’ordine, al gruppo di protezione civile Lo Sparviere, ai dipendenti comunali e alle società come Linea Gestioni e Padania Acque per il prezioso e infatucabile lavoro che stanno facendo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*