Matteo Piloni/ La settimana in Consiglio/ 0 comments

Sotto una delle notizie che il corriere della sera ha riportato in merito alla tragica uccisione a Civitanove Marche del 39enne Alika Ogorchukwuch, di origini nigeriane, è apparso il commento del sindaco di Vailate (CR), Paolo Palladini. Un commento inequivocabile.
La stampa locale sta riportando le dichiarazioni del sindaco che attribuisce il commento ad un “errore”.
Francamente non so di che errore possa trattarsi. Certo è che, trovare un commento simile da parte di un Sindaco che dovrebbe rappresentare le Istituzioni, oltre ai suoi cittadini, e per di più di fronte ad un delitto così efferato, fa pensare. Che sui social si vomiti qualsiasi rigurgito di razzismo, rabbia e violenza, lo sappiamo. Purtroppo. Ma non si possono nè devono giustificare in alcun modo.
Soprattutto se arrivano da un rappresentante delle Istituzioni.
Si possono commettere tanti errori, ma un Sindaco ha sempre un dovere in più. Anche sui social.
Mi auguro di trovare da parte del partito a cui il sindaco è iscritto la più netta presa di distanza.
E da parte dell’interessato delle scuse chiare ed inequivocabili. A prova di errore.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*