Matteo Piloni/ Comunicati stampa, Racconti dal Pirellone/ 0 comments

Un anno fa, il 4 febbraio 2020, portavo nell’aula del consiglio regionale la problematica relativa al rilascio dei pass per i disabili, per sapere se Regione Lombardia, di fronte alle differenti modalità di certificazione da parte delle ASST delle “capacità di deambulazione sensibilmente ridotte” e i difformi costi di rilascio, non intendesse provvedere ad uniformare su tutto il territorio regionale le modalità di rinnovo per i pass con validità illimitata, sollevando in tal modo la persona portatrice di disabilità permanente che ha già ottenuto il rilascio del contrassegno dall’onere di sottoporsi ogni cinque anni a visita medica.
Non avendo avuto aggiornamenti, a distanza di un anno, ho riportato la questione in consiglio regionale, ottenendo la stesura di un documento che uniformi le procedure, sollevando le persone con “una capacità di deambulazione sensibilmente ridotta” da inutili procedure e costi.
Ora non ci resta di attendere il documento, e relativo decreto, per valutare il risultato.
Per chi ha tempo e voglia, QUI 👇 il video del mio intervento con la risposta della giunta

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*