Matteo Piloni/ Comunicati stampa, Politica del territorio e sul territorio/ 0 comments

È stata approvata ieri in consiglio regionale una mozione del gruppo del Partito Democratico che impegna la giunta a chiedere di anticipare i tempi dei richiami dei vaccini nella Conferenza Stato Regioni.
“Per arginare il diffondersi della variante delta che, come ha detto l’assessore Moratti, sarà prevalente entro poche settimane anche in Lombardia, è indispensabile chiudere il ciclo vaccinale di tutti coloro che ad oggi hanno ricevuto solo una prima dose, non sufficiente a coprire del tutto il rischio di contagio – spiega il consigliere Matteo Piloni che ha sottoscritto il documento -. In Lombardia si stanno allungando i tempi dei richiami, mentre la necessità è quella di anticiparli prima delle vacanze estive, riducendo al minimo il periodo tra prima e seconda dose. Non possiamo permettere che la variante Delta prenda piede in estate e colpisca chi ha già avuto la prima inoculazione ma non è ancora totalmente coperto”.
“Per evitare di ritrovarsi in autunno in emergenza abbiamo chiesto e ottenuto l’impegno a intensificare il tracciamento dei contagi al rientro delle vacanze – fa sapere il consigliere dem – e a individuare le comunità a rischio (quali scuole, luoghi di lavoro) dove avviare test molecolari straordinari”.
“Da parte nostra, verificheremo che gli impegni presi siano concretizzati al più presto, consapevoli che per scongiurare il pericolo di una nuova ondata pandemica non c’è un solo giorno da perdere” conclude Piloni.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*