Matteo Piloni/ La settimana in Consiglio/ 0 comments

Inizia con l’ennesimo disagio la settimana dei pendolari della linea Cremona-Crema-Treviglio, proprio nel giorno in cui l’assessore regionale ai Trasporti Terzi annuncia, a caratteri cubitali, sulle testate locali, che chiederà a Trenord di migliorare rapidamente il servizio. “Intanto, anche stamattina, dobbiamo segnalare che il treno delle 6.50 è stato cancellato e quello delle 7.20 ha avuto più di 30 minuti di ritardo”, fa sapere Matteo Piloni, consigliere regionale del Pd, seccato tanto quanto i pendolari cremonesi e cremaschi.

E per quanto riguarda le parole dell’assessore, Piloni è convinto che serva molto di più di una ‘strigliata’: “Meglio tardi che mai. Ma non basta certamente una semplice convocazione, che dovrebbe essere la normalità dopo settimane di disservizi quotidiani. Soprattutto dopo che la Giunta regionale ha prorogato il contratto a Trenord per 10 anni come se nulla fosse. Invece, serviva una gara europea e non è stata fatta. I problemi ci sono da troppo tempo e peggiorano”.

Per il consigliere Pd “se si vogliono davvero risolvere le cose, Regione anticipi l’invio dei nuovi treni quanto prima e non tra un anno. E se l’assessore Terzi vuole affrontare davvero la situazione, come io credo e spero, convochi all’incontro con Trenord e Rfi anche la Provincia di Cremona e i sindaci dei nostri territori, così da riprendere un confronto e renderlo continuo nel tempo”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*