Matteo Piloni/ La settimana in Consiglio/ 0 comments

È stata votata questa mattina, in consiglio regionale, la proposta di legge al parlamento contenente le disposizioni per l’istituzione di nuove Zone Logistiche Semplificate (ZLS), stabilite dal governo nel 2018 e modificate poi con la legge di bilancio del 2020. I consiglieri del Pd Matteo Piloni e Antonella Forattini, sostenendo l’iniziativa, hanno voluto ribadire come i porti lombardi, se pur già considerati dalla legislazione nazionale vigente, andassero inseriti in questa richiesta per rimarcarne l’importanza.

“Abbiamo presentato un emendamento per chiedere di istituire ulteriori Zone logistiche semplificate anche nelle aree interne, con particolare riguardo ai porti lombardi – hanno spiegato i consiglieri – al fine di favorire la crescita e lo sviluppo sostenibile e di contribuire al conseguimento degli obiettivi di coesione economica, sociale e territoriale”.

“Si tratta sicuramente di un passo avanti per i nostri territori, ma si è solo rinsaldata una premessa già esistente – aggiungono Piloni e Forattini – ora la Regione Lombardia deve proseguire in questa direzione e, mentre va avanti la riforma legislativa in Parlamento, deve portare a termine con il governo l’iter per i nostri porti”.

“Ribadiamo, infine, che il nostro territorio ha bisogno di essere sostenuto con incentivi che favoriscano nuovi insediamenti e lo snellimento della burocrazia, conferendo l’assoluta priorità alle aree dismesse o a quelle già identificate per gli insediamenti logistici, all’interno di una regolamentazione che, in Lombardia, oggi è ancora carente. Solo in questo modo si può davvero sostenere la competitività e l’attrattività dei nostri territori, valorizzando le grandi potenzialità dei nostri porti” concludono i consiglieri dem.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*