Matteo Piloni/ Comunicati stampa/ 0 comments

“Ma di quale tempestività parla Fontana? La giunta regionale ha tentennato fino alla scorsa settimana e solo dopo la richiesta degli altri presidenti Fontana si è aggiunto alla richiesta al governo di stato di emergenza per siccità. Non la volevano chiedere e lo avevano anche dichiarato. Gli agricoltori hanno atteso un segnale per settimane e stanno attendendo ancora in questo momento che i laghi rilascino acqua, uno dei provvedimenti che Fontana aveva annunciato. Sono settimane che chiediamo un intervento perché da allora era chiaro che saremmo arrivati qui, alla perdita dei raccolti e alla crisi dei settori che dipendono dalla risorsa idrica, l’agricoltura prima di tutto. Ma possiamo avere una Regione che sta sempre al traino e arriva sempre in ritardo? Unico fatto positivo è che la giunta Fontana ha fatto propria la nostra proposta di lavorare con le Province per snellire le procedure burocratiche per la realizzazione di nuovi pozzi.”
Lo dichiara il consigliere regionale Matteo Piloni, capodelegazione in commissione agricoltura  del Pd in Consiglio regionale in merito alle dichiarazioni del presidente della giunta regionale Attilio Fontana sulla crisi idrica in corso in Lombardia e in tutto il bacino del Po.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*