Matteo Piloni/ Comunicati stampa/ 0 comments

Questa sera alla libreria Brioschi di Crema, il giornalista Michele Sasso, ha presentato il suo libro “Assalto alla Lombardia”. Un libro che presenta le carenze dei servizi regionali, che negli anni hanno sempre più messo “gli interessi di pochi a discapito di quelli di tutti” afferma Sasso. Si tratta di carenza a 360 gradi dai trasporti alla sanità passando per l’ambiente.
Il libro ha raccontato Sasso “nasce in seguito all’esperienza che ho avuto con il covid, di fronte ad un sistema che non riusciva nemmeno a garantirmi un tampone”.

“C’è tanta rabbia per come siamo stati truffati in questi anni dal mal governo, che nonostante le eccellenze presenti nel nostro territorio; ogni giorno porta i cittadini lombardi a ricevere uno schiaffo quando si rivolgono al servizio ferroviario o a quello sanitario”, ha aggiunto l’autore del libro.

Un libro che dà spunti per parlare anche del sistema del potere Lombardo.
Secondo Sasso siamo la locomotiva per quanto riguarda solamente i nostri imprenditori illuminati e non per la sanità, i trasporti o la politica della nostra regione.
Lo schema del potere negli ultimi 28 anni nasce dalla tecnica utilizzata da Formigoni, la quale prevedeva un grande progetto comunicativo, che facesse apparire il lavoro di indebolimento della sanità pubblica e non solo, come il simbolo di un’ eccellenza Lombarda.
Tecnica di comunicazione e di accentramento del potere continuata poi dai successivi presidenti di regione.
In questa serata c’è stato spazio per l’intervento di diversi cittadini interessati dai disservizi regionali e si ha avuto la possibilità di affrontare, tramite alcuni esempi specifici, il tema del sistema problematico di potere formato negli ultimi 28 anni in Lombardia.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*