Matteo Piloni/ Comunicati stampa/ 0 comments

Noi siamo da sempre sostenitori del biglietto integrato, e ben vengano tutte le iniziative che vanno in questa direzione. Ma non a discapito dei pendolari.

E’ giusto non far pagare l’aumento a chi utilizza solo il treno, e per farlo sarebbe bastato mantenere il biglietto solo per il treno.

Invece Trenord e regione hanno deciso di utilizzare il sistema del rimborso, prevedendolo dopo tre mesi e dopo la presentazioni di una serie di documenti da parte dei pendolari.

Così facendo si complicano solo la vita ai pendolari, che è già abbastanza complicata a causa di un servizio inefficiente. Ora chiediamo loro di compiare moduli e autocertificazioni per presentare una richiesta di rimborso e scontrarsi così con la solita burocrazia? E infine: che fine farà il bonus regionale?

Per questo chiediamo con forza di fermare tutto e introdurre modalità graduali e meno impattanti per i viaggiatori,

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*