Matteo Piloni/ Comunicati stampa, Politica del territorio e sul territorio, Rassegna stampa/ 0 comments

A seguito di diverse segnalazioni, e dopo alcune verifiche, ho deciso di portare in consiglio regionale una questione che riguarda il rinnovo dei pass per i disabili.

Vi sembra possibile che un disabile permanente debba, ogni cinque anni, ottenere un certificato d’invalidità dal medico di base per certificare la propria condizione?

Purtroppo accade, anche se non dappertutto. Infatti sembrerebbero sussistere differenti modalità nella certificazione da parte delle Asst delle “capacità di deambulazione sensibilmente ridotte” e non compresa nei codici 05, 06, 08, 09, con conseguente necessità, per il soggetto portatore di disabilità, di sottoporsi a nuova visita ogni 5 anni. Non solo. Parrebbe che tale variabilità regionale sia rilevata anche nella gratuità o meno del certificato.

Per questi motivi ho presentato un’interrogazione, che sarà affrontata il prossimo martedì in consiglio regionale, per sapere se la giunta non intenda provvedere ad uniformare su tutto il territorio regionale le modalità di rinnovo per i pass con validità illimitata, sollevando la persona portatrice di disabilità permanente che ha già ottenuto il rilascio del contrassegno, dal sottoporsi ogni cinque anni a visita medica.

IL TESTO DELL’INTERROGAZIONE:

IQT1166

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*